Mangia poco, invecchierai meno

I vantaggi della restrizione calorica (non per mancanza o rinuncia al cibo) valgono anche per noi, non solo per gli animali da laboratorio: il giusto è 15-20% in meno. Mangiare poco rallenta l’invecchiamento, una regola che, si è scoperto, vale anche per noi, non solamente per le specie da laboratorio, come i vermi e i moscherini della frutta. È questa la novità di uno degli ultimi e più rilevanti studi per capire se e come [...]

[email protected] Dritte Alimentari: la nostra dieta

Punto situazione giugno 2020  (A marzo 2020 letto lo speciale di FOCUS EXTRA dedicato all'alimentazione) Sono nove anni e due mesi che ci siamo impegnati seriamente per migliorare, progressivamente e razionalmente, il nostro regime alimentare… e -in particolare- da oltre sette anni siamo totalmente vegetariani. Anche se sarebbe più corretto dire "reduciani"  (termine letto qualche anno fa sull' "Huffington Post"- poichè carne e pesce, anche quando lo ignoriamo, sono comunque presenti in molti preparati, come [...]

La guerra è finita: i reducetariani hanno vinto (e i vegetariani perso)

L'80% dei vegetariani smette di esserlo, ma ciò non significa abbandonare un modo di nutrirsi consapevole. Ecco perché la riduzione della carne, e non la sua assoluta esclusione, è la via giusta e, sì, mi sento decisamente re-du-ce-ta-ria-na!   Quando ho sentito parlare per la prima volta di reducetariani ero già annoiata: ah beh, mangiare meno carne, certo, e quindi? L’idea di avere un nuovo nome per definirmi non mi eccitava neanche un po’. Non mi sembrava [...]

10 carenze nutrizionali che causano depressione e sbalzi d’umore e gli alimenti dove trovare i nutrienti

E' la più diffusa malattia al mondo e continua a crescere anche cambiando forme. Secondo le ultime stime dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), solo nel 2015 la depressione ha interessato 350 milioni di persone, più dell'intera popolazione degli Stati Uniti o di Brasile e Messico messi insieme. Tra le dieci carenze alimentari più comunemente note che possono indebolire la funzione del cervello e della memoria, così come aggravare i livelli di stress e ansia, vitamine B, amminoacidi, zinco, [...]

La Bron-Pizza e l'Arihanna-Pizza

2014 E dopo tanti sacrifici nel testare, provare, assaggiare e riprovare, ritestare, riassaggiare... ho finalmente definito lo standard degli ingredienti che più mi aggradano nella pizza domestica: su un letto di POMODORO e MOZZARELLA DI BUFALA... PEPERONI (preventivamente arrostiti e pelati) e FUNGHI (possibilmente porcini)! Buonerrima! 2015 E dopo la Bron-Pizza... non potevo non brevettare anche la Arihanna-Pizza? Dopo esperimenti e tentativi vari... è stata eletta una pizza bianca con carciofi e friarielli!  

Raccolta riflessioni “[email protected] Dritte Alimentari” Mar. 2014 – Set. 2019

mercoledì 12 marzo 2014, 23:08 Mi accade talvolta che un nuovo strato del Velo di Maya di Schopenhauer-ariana memoria che offusca ai miei occhi la Matrice, si dissolva... e così, senza preavviso alcuno, mi pare che qualche piccolo frammento dei confusi pensieri che confondono quotidianamente la mia mente trovino temporaneamente una loro giustificazione e logica... Questa sera, ad esempio, sono entrato in un supermercato per acquistare i prodotti suggeriti da Alessandro (si lo so, un'erboristeria [...]

Torna in cima