Quel che ti piace non lo decidi tu

Secondo uno studio sull'inesplorato mondo dei batteri, i minuscoli organismi che vivono in noi hanno precise necessità alimentari e, per soddisfarle, sono capaci di manipolare i nostri gusti Se non riusciamo a metterci a dieta, o indulgiamo troppo in certi cibi, la colpa potrebbe non essere solo nostra. I batteri dell’intestino, ovvero la flora intestinale, hanno infatti precise necessità alimentari (potremmo chiamarli gusti) e per imporli al proprio ospite agiscono con punizioni o ricompense. Sembra [...]

Di |2020-03-11T17:34:28+01:0011 Marzo 2020|Categorie: SCIENTIFIC|Tag: , , , , , |0 Commenti

Mela o un cocktail di veleni? Pesticidi, rapporto Greenpeace

Ma sono mele o cocktail di veleni? Buona la prima, a sentire Greenpeace, secondo cui «due terzi dei campioni di suolo e acqua prelevati nei meleti europei contengono residui di pesticidi e il settanta per cento dei pesticidi identificati hanno livelli di tossicità molto elevati per gli esseri umani e per l’ambiente. In un singolo campione di suolo raccolto in Italia sono state rilevate fino a tredici sostanze chimiche diverse, e dieci in un campione di acqua, un [...]

Di |2021-05-05T11:50:08+02:0002 Marzo 2020|Categorie: SCIENTIFIC|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

MELE BENEFICHE, ECCO COME I NUTRIENTI AGISCONO NEL CORPO

'Una mela al giorno', come recita il noto adagio più volte confermato dalla scienza, è in sintesi un toccasana per la salute. Uno studio appena pubblicato rileva ora il percorso che alcuni nutrienti benefici di questo frutto, i polifenoli, fanno nel corpo umano e il ruolo del microbiota intestinale. La ricerca è stata condotta dalla Fondazione Edmund Mach, in collaborazione con il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria (Crea), finanziata dal [...]

Funghi, meglio mangiarne pochi: pochi benefici e fanno male

Una fiaba per grandi e bambini, all'Expo di Milano, per imparare che le tipologie velenose possono essere anche letali e che non hanno grandi proprietà nutritive e sono difficili da digerire I funghi sono buoni ma attenzione a saperli riconoscere nel bosco. E, comunque, meglio mangiarne pochi visto che non hanno grandi proprietà nutritive e sono difficili da digerire. È il messaggio che le dottoresse del Centro Antiveleni dell'ospedale Niguarda di Milano hanno trasmesso a [...]

Di |2020-03-02T13:43:35+01:0002 Marzo 2020|Categorie: [email protected], SCIENTIFIC|Tag: , , , , , |0 Commenti

Tutto sulla vitamina B12, per vegani e non

Anche se si trova soprattutto nella carne e nel pesce, non solo i vegetariani possono avere una carenza di cobalamina. Ecco come assumerla, e a che cosa serve La vitamina B12, nota anche come cobalamina, è un micro-nutriente su cui molto si discute quando si parla di diete vegetariane e vegane. Si tratta dell’unica vitamina a contenere cobalto, il minerale a cui deve il nome, e si trova quasi esclusivamente negli alimenti di origine animale: [...]

50 cose che forse non sai sul cibo che mangiamo

Quanto ne sapete sul cibo che avete nel piatto? Ecco una rassegna di curioistà che forse non conoscete Cos'è il malto? Non è un tipo di cereale, bensì il risultato della germinazione del chicco di un cereale (generalmente orzo) Perché si chiama caffè arabica? Non perché la sua zona di origine è l'Arabia. Tale varietà di caffè infatti è originaria dell'Africa orientale, ma fu portata in Europa dagli Arabi, consumatori fin dal XV Secolo. Quale [...]

MOZZARELLA DI BUFALA NON VA IN FRIGO, PEGGIORA E MENO SANA

La mozzarella di bufala "peggiora se conservata in frigorifero" ed è anche "meno sana": nell’arco delle 24 ore sia a livello chimico che dal lato dell’analisi sensoriale "la scelta migliore risulta essere quella di conservare la mozzarella a temperatura ambiente". E' quanto ha dimostrato uno studio del laboratorio del Gruppo Maurizi, specializzato in sicurezza alimentare e ambientale, che ha analizzato dei campioni di mozzarella di bufala per osservare la differenza tra quelle conservate in frigorifero [...]

10 carenze nutrizionali che causano depressione e sbalzi d’umore e gli alimenti dove trovare i nutrienti

E' la più diffusa malattia al mondo e continua a crescere anche cambiando forme. Secondo le ultime stime dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), solo nel 2015 la depressione ha interessato 350 milioni di persone, più dell'intera popolazione degli Stati Uniti o di Brasile e Messico messi insieme. Tra le dieci carenze alimentari più comunemente note che possono indebolire la funzione del cervello e della memoria, così come aggravare i livelli di stress e ansia, vitamine B, amminoacidi, zinco, [...]

Contenuto in vitamina B12 degli alimenti

Fonti alimentari, livelli di assunzione e stato di nutrizione Fonti alimentari La vitamina B12 può essere sintetizzata in natura solo da batteri, funghi e alghe (anche se in queste ultime si trova in forma scarsamente biodisponibile). È presente, seppure in piccolissime quantità, in tutti gli alimenti di origine animale, per l'accumulo delle quantità sintetizzate dai batteri. Il fegato ne è particolarmente ricco. Gli alimenti vegetali non contengono vitamina B12, salvo nel caso in cui siano stati contaminati da microrganismi. Non [...]

Torna in cima