0005

Il nostro esemplare arriva dalla Grecia (dove la chiamano Rovelya), dono di Andrea Faber Sum! L’ho coltivata dal 2019 al 2021 in vaso e ero l’ho piantata in terrapieno all’Eremo ElGram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bron ElGram (@bron_elgram)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bron ElGram (@bron_elgram)

Ruellia simplex C. Wright 

Famiglia: Acanthaceae
Nome italiano: Petunia messicana, petunia del deserto

Pianta erbacea perenne originaria dell’America del Sud. I fusti sono eretti con foglie opposte e lanceolate. I fiori con corolla a forma di imbuto sono di colore blu ed hanno lobi rugosi. I fiori durano una sola giornata, ma ogni giorno ne crescono di nuovi per cui la pianta è sempre fiorita e la fioritura inizia in primavera e si protrae fino a quasi la fine dell’autunno.
La pianta viene coltivata a scopo ornamentale e si propaga per seme e per talea, ama il caldo è preferisce esposizioni in pieno sole o in ombra leggera.

Etimologia:

Il genere  è dedicato da Charles Plumier al medico e botanico francese Jean Ruel; il nome della specie “simplex” = semplice

FONTE