NOTA: 11.10.20 Da domani inizierà una nuova fase della nostra esistenza: cambieranno i ritmi lavorativi (il lavoro agile da casa sarà alternato alla presenza in ufficio un paio di giorni la settimana, ma il nuovo impennarsi dei contagi paventa comunque la possibilità di tornare al 100% in smart-working), verosimilmente il progetto “EREMO” si concretizzerà (con tutto il suo carico di oneri economici e burocratici) e arriverà la stagione fredda.
In questo articolo gestirò la nuova routine, per far fronte ai nuovi impegni rispettando i precedenti! 😉
NOTA: 25.10.20 Come prevedibile, da domani la mia Società ha predisposto nuovamente il lavoro in smart-working. In pratica dal 17 marzo, giorno di chiusura della sede, sono rientrato solo lunedì scorso per ritirare il PC Portatile. E’ verosimile ormai che per il futuro tale forma lavorative (alternanza lavoro agile a presenza fisica in sede) sarà contrattualizzata cambiando per sempre il rapporto di lavoro (a parer mio, in meglio poiché aumenta produttività e qualità della vita dei dipendenti). Prosegue anche l’iter burocratico per l’acquisto dell’Eremo… con il 2021 cambierà proprio tutto. Come e ancor più di quando siamo andati a vivere insieme prima a Torino e poi a Pianezza oppure di abbiamo iniziato a usare i cellulari, i computer e poi internet.
NOTA: 02.11.20  Come anticipato lo scorso mese… dopo tanta attesa, i frutti del nostro impegno stanno maturando rapidamente e tutti insieme. E’ tempo di revisionare la routine tenendo conto della nuova modalità di svolgimento dell’attività lavorativa (non più ufficio-pendolarismo-trasferte ma smart-working alternato a presenza in ufficio se e quando vi sono le condizioni socio-sanitarie per attuarla) e dell’Eremo ElGram, la cui presenza sconvolge (positivamente) i nostri ritmi degli ultimi vent’anni.
L’impianto della ROUTINE rimane quello consolidato ma cambiamo le priorità: ora si dovranno innanzitutto gestire tutti gli aspetti burocratici prima e di ristrutturazione/arredamento poi dell’Eremo mantenendo parallelamente ritmi lavorativi e gestione di Hoikos (compresi vegetali e animali). Parallelamente è importate concentrarsi sull’attività fisica e sulla corretta alimentazione perché la “vita domestica” ci rende tutti un po’ troppo sedentari. Nel sempre troppo poco tempo libero, infine, voglio giocare gli ultimi capolavori per PS4 prima dell’avvento della PS5 e voglio continuare a riordinare il materiale per la stesura definitiva dei “Racconti di Bron ElGram”, i miei albi-libri! NUMQUAM QUIESCERE!
NOTA: 22.11.20

Sto cercando di ripartire, ma non è semplice: la convalescenza dopo la piccola operazione, i piccoli malanni di stagione, nuovo lock-down, rallentamenti burocratici nelle pratiche per l’acquisto dell’Eremo e un mole indescrivibile di lavoro in ufficio rendono tutto più difficile. Ma GUTTA CAVAT LAPIDEM e piano piano riusciremo a ripartire. Ormai lo smart-working sarà la regola (eventualmente alternato a un paio di giorni la settimana in ufficio) quindi, spento il PC alle 17, si potrà ricominciare a fare un po’ di ginnastica. Nel frattempo inizio a preparare le liste per il trasloco degli oggetti da portare nell’Eremo ElGram e ragionare sui lavori conseguenti. NUMQUAM QUIESCERE!

  • SONNO E ALIMENTAZIONE. Sono praticamente perfetti: il lavorare da casa sicuramente aiuta. Non rispettiamo perfettamente il digiuno del martedì e giovedì , ma per il resto si dorme sempre dalle 23 alle 7 e si mangia di tutto, nelle giuste dose e in modo equilibrato. Ho tagliato anche tantissimi caffè, ormai ne bevo 1 o 2 al giorno.
  • FITNESS.  I dati di Samsung Health sono un pugno nello stomaco. Siamo passati da una media di 12.000 passi e 120′ di attività fisica al giorno a 5.500 e 55′ da marzo ad oggi: meno della metà! In pratica, salvo le uscite con Margot (e nemmeno troppo lunghe, con tutti i limiti dei lock-down) e qualche sporadica sessione di palestra, siamo fermi. Si aggiunga che in un anno abbiamo tirato solo 2 volte con l’arco, niente cavallo, niente kayak, nessuna gita in montagna e poche gite in moto. Infine nell’ultimo mese i punti sullo stomaco ex piccolo intervento mi hanno anche impedito di fare yoga e addominali. Urge ricominciare progressivamente. Prima yoga/tai chi, poi addominali, poi kettlebell poi spin-bike infine pesi ed ellittica. Certo che quando si sarà perfezionato l’acquisto dell’Eremo, tra i lavori di ristrutturazione/arredamento, la manutenzione del giardino/orto e qualche passeggiata in zona, dovrei ricominciare a bruciare calorie alla grande!

Questo 2021 è proprio come un nuovo inizio di tutto… ricomincia proprio un ciclo esistenziale… è incredibile!

NOTA: 30.11.20

Da dieci giorni ho ricominciato gli allenamenti serali: sono partito con 30′ e ora sono a 45′. L’obiettivo è 1 h cinque sere a settimana per contrastare la staticità forzata del lock-down.

NOTA: 31.12.20

Finisce il 2020… abbiamo perfezionato la compravendita dell’Eremo e con il nuovo anno tutto il tempo libero sarà assorbito dai lavori di ristrutturazione e arredamento. Cercherò, per quanto possibile, di portare avanti allenamenti e meditazione… ma, per quanto è certo che il numero di sessioni diminuirà, è anche vero che i lavori mi impegneranno parecchio facendomi bruciare tante calorie. Cambia solo la forma, ma non il risultato. NUMQUAM QUIESCERE!


 

SPECIFICA ALLENAMENTI

RISCALDAMENTO

  1. TOCCARE I PIEDI: Inclinarsi lentamente in avanti fino a raggiungere le dita dei piedi e contare sino a 20 (x 5);
  2. ALZARE LE SPALLE: Alzare prima una spalla poi l’altra fino all’orecchio (20 x 5);
  3. TORSIONI TESTA: Inclinare prima la testa verso destra e poi verso sinistra (20 x 5). Quindi fare lentamente un giro completo da destra a sinistra senza mai andare troppo indietro con il collo (25) e viceversa (25);
  4. STRETCH TENDINE: Sedersi allungare una gamba in avanti e piegare l’altra sull’interno coscia. Prendere le dita dei piedi con la mano corrispondente e contare sino a 20 (x 5). Fare lo stesso con l’altra gamba (20 x 5);
  5. STRETCH COSCIA: Sedersi con le piante dei piedi che si toccano e le ginocchia larghe. Avvicinare il più possibile i piedi al corpo. Poi lentamente avvicinare le ginocchia al pavimento, contare sino a 20 e ripetere 5 volte;
  6. STRETCH LATERALE: Alzare le braccia. Poi una alla volta le spalle più in alto possibile 20 volte (x 5);
  7. STRETCH POLPACCIO: Appoggiare le braccia al muro. Alternando prima una gamba e poi l’altra, portare prima un ginocchio avanti con la punta del piede al muro e stendere indietro l’altra gamba. Contare fino a 20 e cambiare gamba (x 5). Piegare poi la gamba indietro, contro la coscia e mantenere contando sino a 20 (x 5).

MOVIMENTO 

A sessioni alterne:

  1. SPIN-BIKE (partire da allenamento di 20’ e aumentare progressivamente di 5’ sino a raggiungere i 50’ massimi – seguo lezioni su You-Tube)
  2. PESISTICA (partire da allenamento di 20’ e aumentare progressivamente di 5’ sino a raggiungere i 50’ massimi. Blocchi da 15 ripetizioni intervallo 1’ di pausa)
    • SBARRA ORIZZONTALE. MANI AVANTI + MANI INDIETRO
    • PESI GAMBE
    • SBARRA VERTICALE MANIGLIA. MANI AVANTI + MANI DIETRO
    • CATENA IN PIEDI. MANI AVANTI + MANI DIETRO
    • (avvita gancio) SBARRA VERTICALE SPUGNE

Sempre:

  1. KETTLEBELL 8 kg (Oscillare il kettlebell verso l’alto fino a che le braccia raggiungono l’altezza delle spalle, l’impulso viene dall’estensione dell’anca. Contrarre gli addominali per mantenere stabile il core. Il kettlebell deve poi scendere velocemente passando tra le gambe. Sfruttare lo slancio per la ripetizione successiva).
  2. ADDOMINALI CON ATTREZZO Blocchi da 20 ripetizioni intervallo 1’ di pausa)
    • TIRARSI SU. MANI AVANTI + MANI INDIETRO
    • ADDOMINALI ALTI GAMBE PIEGATE FERME. MANI AVANTI + MANI DIETRO
    • ADDOMINALI BASSI GAMBE ALLUNGATE TIRATE SU. SOLO MANI DIETRO

RAFFREDDAMENTO

Imparare progressivamente le figure del TAI-CHI come da manuale e Yoga come da lezioni su You-Tube.
NOTA: Altri esercizi con il kettlebell qui.