Rosa canina in Erboristeria

Rosa canina L., 1753 è una pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae. È la specie di rosa spontanea più comune in Italia, e molto frequente nelle siepi e ai margini dei boschi. Talvolta viene chiamata rosa di macchia, oppure rosa selvatica. Nel canton Ticino, in Svizzera, viene comunemente chiamata grata cü. Etimologia Questa pianta deve il nome canina a Plinio il Vecchio, che affermava che un soldato romano fu guarito dalla rabbia con un decotto di radici. È l'antenata delle rose coltivate, quella di partenza per le varietà oggi conosciute. La rosa canina fiorisce da maggio a [...]

OBE – Orto Botanico ElGram

ISTRUZIONI: Fotografa il QR-Code presente sul cartellino nei pressi dell'essenza arborea. Poi cerca nell'elenco qui sotto il numero progressivo indicato, clicca sul relativo link... e buona lettura! 0001. CEDRO DELL'ATLANTE (Cedrus Atlantica) 0002. CICLAMINO (Cyclamen) 0003. CALICANTUS (Calycanthus) 0004. ULIVO (od olivo) (Olea Europea) 0005. PETUNIA MESSICANA (Ruellia simplex C. Wright) 🛑 (🟡) 0006. PIANTA DELLE MONETE CINESI (Pilea peperomioides) 🛑 0007. PRUNO DEL DELFINATO (Prunus Brigantina) 0008. LIMONE (Citrus Limon) 0009. ERBA MISERIA (Tradescantia) 0010. NESPOLO COMUNE (Mespilus Germanica) 0011. EDERA COMUNE (Hedera Helix) 0012. [...]

Sambuco (Sambucus)

Non inserisco ancora questa essenza arborea nel progetto ORTO BOTANICO ELGRAM perché gli alberi cui mi riferisco sono esterni al perimetro dell'Eremo... ma tempo al tempo cercherò di espandere il progetto, quindi rimedierò!   View this post on Instagram   Un post condiviso da Bron ElGram (@bron_elgram) Sambucus Sambucus L. è un genere di piante ascritto alla famiglia delle Caprifoliacee. Comprende specie arbustive di medio-grandi dimensioni, talvolta in forma di piccolo albero con altezza di 5-10 metri, comunissimo lungo le siepi campestri, nei boschi planiziali e submontani e presso [...]

Castagne sotto spirito

Consumate le castagne sotto spirito preparate due anni fa... è tempo di una nuova produzione, facendo tesoro dell'esperienza passata! Esperimento del 21/11/2021 Ingredienti - Castagne bollite in acqua calda con 2 foglie di alloro e un cucchiaio d'olio d'oliva, previa incisione con coltello (per velocizzarne la pulizia) - Cointreau - Buccia di limone e di mandarino - Zucchero semolato - Barattolo con chiusura ermetica sterilizzati Preparazione - Pulire le castagne - Posizionarle in composta nei [...]

Di |2021-11-21T19:16:50+01:0021 Novembre 2021|Categorie: [email protected], [email protected]|Tag: , , , , |

Progetto OBE – Orto Botanico ElGram

Gli orti e i giardini botanici* sono sempre stati una mia grandissima passione: per meravigliarmi, imparare o anche solo fare una passeggiata rilassante immerso nelle mie riflessioni ne ho frequentati assiduamente molti nella mia vita: solo per citarne alcuni, ricordo le sfacchinate per raggiungere il Giardino Botanico Alpino Bruno Peyronel in fondo alla Conca del Prà, le gite col CAI al Giardino Botanico Valderia, le tante giornate trascorse durante gli anni di Giurisprudenza all'Orto Botanico [...]

La Castagna, il dono più prezioso della natura (con ricetta per farle bollite)

Tipicamente autunnale, la castagna prende il suo nome da quello di un’antica città della Tessaglia, regione settentrionale della Grecia, che sorgeva al centro di estesi castagneti. In Europa ne parlò per primo Senofonte, nel IV secolo a.C. definendo il castagno come albero del pane. In seguito Marziale, nel I secolo a.C., e poi Virgilio descrissero il consumo e la coltivazione delle castagne. In passato le castagne erano considerate un dono preziosissimo della natura perché potevano [...]

Di |2022-05-10T10:28:11+02:0011 Novembre 2021|Categorie: [email protected], [email protected]|Tag: , , , , |

Funghi, meglio mangiarne pochi: pochi benefici e fanno male

Una fiaba per grandi e bambini, all'Expo di Milano, per imparare che le tipologie velenose possono essere anche letali e che non hanno grandi proprietà nutritive e sono difficili da digerire I funghi sono buoni ma attenzione a saperli riconoscere nel bosco. E, comunque, meglio mangiarne pochi visto che non hanno grandi proprietà nutritive e sono difficili da digerire. È il messaggio che le dottoresse del Centro Antiveleni dell'ospedale Niguarda di Milano hanno trasmesso a [...]

Di |2020-03-02T13:43:35+01:0002 Marzo 2020|Categorie: [email protected], SCIENTIFIC|Tag: , , , , , |

DIARIO [email protected] – Champignon e funghi ostrica (dal 01/2017)

Annoterò qui lo sviluppo degli esperimenti fatti in cantina per coltivare funghi. Iniziamo nel settemebre/ottobre del 2016 con una confezione di miceti di Agaricus bisporus (champignon bianco) acquistata a Viridea. Raccogliamo due primi raccolti importanti e poi un terzo raccolto a dicembre di soli 4 funghi piccoli. Probabilmente freddo o errata umidità hanno fermato la produzione. Ieri ho provato a ripacciamare il contenitore con corteccia della legna che usiamo per ardere e ho inserito due [...]

INCONTRI ‘SELVATICI’ IN MONTAGNA, ECCO COME COMPORTARSI

Riporto quest'ottimo articolo pubblicato su PIEMONTE PARCHI. Seguite anche i link per approfondire, è molto utile e interessante:   Se durante la nostra escursione in montagna incontriamo animali selvatici, teniamoci a debita distanza, e se questo non fosse possibile, manifestiamo la nostra presenza già da lontano. In questo modo loro si potranno allontanare con relativa calma e anticipo, e noi proseguire il nostro cammino. Negli ultimi anni il turismo alpino è molto cambiato, per caratteristiche [...]

LA STORIA DELLA FESTA DELL’ALBERO

LA STORIA DELLA FESTA DELL'ALBERO (dal Sito del Corpo Forestale dello Stato) La "Festa dell' albero" è una delle più antiche cerimonie nate in ambito forestale e rappresenta la celebrazione che meglio dimostra come il culto ed il rispetto dell'albero affermino il progresso civile, sociale, ecologico ed economico di un popolo. Fin dai tempi più antichi all'Albero ed ai boschi veniva attribuita una grande importanza, e già nella primissima epoca romana gli alberi erano classificati [...]

Torna in cima