In questo articolo raccoglierò note, valutazioni e brevi recensioni relative a vecchi titoli giocati in passato su PC e CONSOLE.
Per agevolare la consultazione ordinerò i giochi per decennio di rilascio ufficiale e, all’interno del periodo, in ordine alfabetico.
La mia analisi sarà estremamente sintetica: una sorta di promemoria base per altri progetti futuri: per ogni titolo lascerò comunque un link di rimando a pagine web che lo hanno descritto molto più approfonditamente! 😉



CIVILIZATION REVOLUTION (Sid Meier’s C.R.)

Piattaforma: PS3
Pubblicazione: 2008
Genere: Strategia a turni

Titolo ricevuto in dono a Natale 2019: si tratta di un’edizione evoluta di Civilization IV elaborata per console. Oggettivamente, anche se gli anni -dal punto di vista grafico- si sentono tutti, è un titolo realizzato egregiamente e attualissimo. Tra i due partiti dei “giocatori di strategici a turni” e “in tempo reale”, io da anni prediligo i secondi… ma questo tuffo nel passato è gradevolissimo e qualche partitella occasionale continuerò a farla ancora in futuro!
GIUDIZIO GLOBALE: 4 su 5
Approfondimento


DAMNATION

Piattaforma: PS3
Pubblicazione: 2009
Genere: Sparatutto in terza persona

Titolo ricevuto in dono a Natale 2019: non l’avevo mai sentito e quando ho preso in mano la confezione mi sono illuminato leggendo che era ambientato in un universo steampunk originale! Quando poi è partito il filmato iniziale… sono rimasto ancor più gratificato dall’aspetto della protagonista femminile, degna erede di Lara Croft in salsa “ingranaggi e vapore”… ma dopo i primi cinque frustranti minuti di gioco, l’infatuazione è bruscamente terminata. Comprendo si tratti di un titolo di dieci anni fa… ma capisco anche perché non ne avevo mai sentito parlare! L’idea è fantastica, il concept dei personaggi e dell’ambientazione strepitoso… ma ogni valutazione di qualsiasi aspetto grafico o di gameplay non può che essere drammaticamente negativa.
GIUDIZIO GLOBALE: 1 su 5
Approfondimento


DRAKENSANG

Piattaforma: PC
Pubblicazione: 2008
Genere: GDR in terza persona

Clone tedesco di NWN 1: cambia solo la creazione del personaggio per la quale vi è un sistema originale diverso da D&D. Belle musiche, quest interessanti, ma è stato tradotto in italiano quando sulle console si giocava a Dragon Age… e il titolo è diventato un bel prodotto per nostalgici. Ho giocato un po’ alla titolo principale e poi l’ho disinstallato.
GIUDIZIO GLOBALE: 4 su 5
Approfondimento


KINGS AGE

Piattaforma: PC
Pubblicazione: 2009
Genere: MMORPG strategico – GDR 2d in tempo reale

Quando chiuse TRIBALS (Guerre Tribali) buona parte del suo staff tecnico migrò in una software house che sviluppo un gioco molto simile ma più evoluto. Anche qui sviluppai una “filiale” della Gilda Esploratori Erranti, in tema medievale! 😀
GIUDIZIO GLOBALE: 4 su 5
Approfondimento


PIRATES WAR

Piattaforma: PC
Pubblicazione: 2009
Genere: MMORPG strategico – GDR 2d in tempo reale

Negli anni dei “Browser Game” provai anche questo titolo sviluppato da un gruppo di appassionati e unico nel suo genere. Vi ho trovato una bella comunità online nella quale ho stretto amicizie che durano tutt’oggi… ma per quanto riguarda il gioco in se, l’ho trovato sin dal primo momento ostico, con una grafica superata e troppo complesso da gestire. Anche qui sviluppai (con fortuna alterna) una “filiale” della Gilda Esploratori Erranti in tema piratesco! 😀
GIUDIZIO GLOBALE: 2 su 5
Approfondimento


THE BARD’S TALE

Piattaforma: PS2 – Mobile
Pubblicazione: 2004
Genere: Azione Avventura

Pietra miliare della mia formazione videoludica. Dire che si tratta di un capolavoro è riduttivo. Da quanto ho letto gli ideatori pensarono di realizzare un sequel dell’omonimo titolo del 1985 per canzonare i tanti giocatori di ruolo troppo seriosi. Ne derivò un fantastico titolo con meccaniche di gioco paragonabili a Baldur’s Gate: Dark Alliance per console, grafica 3d, un comparto musicale che ha fatto la storia dei videogiochi (chi non canticchia ancora oggi “Beer, beer, beer…” e una trama coinvolgente e dissacrante con finali multipli in base alle scelte compiute durante l’avventura. Uno dei migliori personaggi mai creati per un’avventura medieval-fantasy. Il titolo è poi stato riproposto per mobile e anche su PS4… quando trovo il tempo continuo a giocarci dopo oltre 15 anni, ed è tutto detto!
GIUDIZIO GLOBALE: 5 + su 5
Approfondimento

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra PRIVACY & COOKIE POLICY.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto


THE WEST

Piattaforma: PC
Pubblicazione: 2009
Genere: MMORPG

Gioco online sul quale ho trascorso moltissimo tempo e dove ho creato una “filiale” della Gilda Esploratori Erranti che prosegue tutt’oggi (2019) sotto la guida del Guardiano Frankossj.

Dal BG1 – 23 Feb 2009:

Oggi per caso mi sono imbattuto in qs giochino online… è molto ben fatto… per chi vuole provare, sono Bron ElGram anche qui!

Dal BG1 – 28 Nov 2011, 21.41:

Lascio The West!
“Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia a lavorarci. E allora può diventare qualcosa di infinitamente più grande” (Adriano Olivetti)
Cari Esploratori Erranti,
ho rinviato a lungo questo momento, poiché -più o meno inconsciamente- non volevo troncare il legame virtuale che ci ha tenuti vicini in questi 3 anni.
Non volevo interrompere uno di quei riti quotidiani che permettono di reggere in periodi di forte stress: un po’ come la sigaretta dopo il caffè dei fumatori o prendere il giornale prima di salire nel caos della Metrò o del gettarsi nel traffico della Tangenziale. Perché, alla fin fine, questo sono questi giochi online: dei bivacchi tra i monti dove trovare riparo, un pasto caldo e giaciglio asciutto dopo ore eterne passate a vagare nella tempesta di neve. E, in fondo, se si rimane entro certo limiti di tempo e di spesa è un antistress senza troppe controindicazioni.
Anche se il fatto che così tanti milioni di giocatori ci passino giornate intere… forse non è un così buon indice della qualità della vita di noi occidentali!
Ma questo è un altro discorso e non voglio tediarvi oltre.
Dicevo che sono arrivato a un punto di svolta.
I lunghi cammini sono formati da costanti passi più o meno ampi e così, dopo aver fatto convergere tra i 350 e i 500 amici reali e virtuali nella Gilda degli Esploratori Erranti, è tempo di dedicarmi totalmente al progetto “Cattedrale del Silenzio” mettendo online sito, social network, giochi e producendo racconti, oggetti ed eventi che rendano reale, condivisa e conosciuta la mia ambientazione steampunk-fantasy di MondOltre.
In questi giorni è accaduta una cosa molto semplice:
Pensavo che avendo dedicato i cosiddetti “anni più belli” ai sacrifici per ammassare nozioni, titoli, capitali e patrimoni rinunciando a tante tante cose, mi sarei garantito un futuro agiato. Pensavo che martoriandomi l’anima per cercare di capire chi sono, da dove vengo e dove vado, mi sarei garantito la serenità.
Pensavo che rinunciando da ormai un decennio al brivido della libera professione per divenire un grigio travet mi sarei dato quel tempo prima negato per scrivere i miei racconti e disegnare le mie tavole.
Pensavo insomma di avere ormai il **** al caldo e -pagandone il giusto prezzo- mi sarei potuto dedicare alle mie cose… ma ho capito che è tutto un miraggio!
E’ bastato in questi ultimi tempi trascorrere giornate con persone che entrano ed escono dagli ospedali o prendere coscienza che anche una delle dieci ditte che mandano avanti il Paese è un gigante dai piedi d’argilla e che domani stesso il mio fantastico castello di carte potrebbe crollare miseramente che, di colpo, mi si sono aperti gli occhi e ho sinceramente compreso che quei quatto giorni che si vive si deve vivere amando se stessi e il prossimo e si deve realizzare con passione quel che si sente sinceramente dentro.
Si deve fare il possibile per concretare il sogno che si ha nel cassetto perché solo così la vita ottiene un senso. Non è una questione se si tratti di Predestinazione o di Libero Arbitrio, come spesso mi sono chiesto in passato: è entrambe! Un po’ come per un intagliatore: vuole fare qualcosa di bello, ha affinato la tecnica ma poi è il pezzo di legno che, osservato con la dovuta attenzione, suggerisce delle possibili figure. La scelta dell’immagine poi viene da se, con il prosieguo del lavoro. In fondo è la scultura stessa a decidere quel che vuole diventare.
E io voglio da una parte rispondere al bisogno diffuso di contrastare la forte individualità dilagante riunendo sempre più persone affabili nella GEE e dall’altra tramandare storie che se non venissero raccontate andrebbero perse. E questo sarebbe un peccato… come sempre è un peccato perdere una cosa bella.
Pertanto, per ottimizzare il mio poco tempo, nei prossimi dieci giorni lascerò la NE e il gruppo di The West Mondo 1 nelle mani dei Guardiani che hanno conquistato tale titolo dimostrando perseveranza, correttezza e rispetto dell’altro con costanza nel tempo: Frankossj, Bombur, Kurt Shade, Galsi, Bluelion, taps, ratacea, Miseryman, Free Spirit, e altri che certamente dimentico…
Se avrete voglia di seguirmi nei miei folli progetti… ditemi un indirizzo mail dove spedirvi mie notizie, contattatemi nel mio Blog-Forum, in Facebook, Google+, MSN e Skype… o scrivendomi al solito indirizzo [email protected]
Grazie a tutti per questo periodo indimenticabile e a presto,
Bron ElGram

Dal BG1 – 08 Dec 2011:

Un abbraccio a tutti gli amici di The West, Mondo 1, Alleanza NE-AWC
E così, miei cari Esploratori Erranti, con oggi vi saluto: inviato questo messaggio, disattiverò i 3 account.
Ma siate certi che non è un addio: è un arrivederci! ^^
Salvo eventuali rallentamenti che potrebbero derivare allo sviluppo del mio progetto da conseguenze dirette o indirette della disastrosa situazione finanziaria in cui versa l’Azienda che da 10 anni mi sostenta… con il nuovo anno dovrei riuscire a investire abbastanza tempo e denaro da concretare il sito/social network della GEE, l’ambientazione steampunk-fantasy di MondOltre e magari pubblicare qualche racconto ed organizzare qualche evento.
Digitando il mio nome in Google, FaceBook, Twitter, Google+, MSN, Skype o scrivendomi all’indirizzo [email protected] potrete essere costantemente informati sugli sviluppi della “Cattedrale del Silenzio”: spero che, quando la GEE diverrà una realtà riconosciuta, vi ritroverò tutti… per costruiere insieme qualcosa di grandiosamente luminoso!
Abbracciandovi tutti, colgo l’occasione per porgervi i nostri più cari auguri di buone feste, donandovi il 21° biglietto natalizio che disegno nella mia vita! ^^
A presto,
Bron e Arihanna ElGram

GIUDIZIO GLOBALE: 4 su 5
Approfondimento


TRIBALS – TRIBAL WARS (Guerre Tribali)

Piattaforma: PC
Pubblicazione: 2009
Genere: MMORPG strategico – Gioco di ruolo 2d in tempo reale

Negli anni dei “Browser Game” giocai molto a questo titolo… una versione online di Age of Empires II evoluta. Ottimo gioco ben sviluppato, equilibrato e -come pochi nel suo genere- non troppo portato alla dipendenza dall’acquisto dei crediti virtuali per poter proseguire nei livelli più alti. Anche qui sviluppai una “filiale” della Gilda Esploratori Erranti, in tema medievale! 😀
GIUDIZIO GLOBALE: 4 su 5
Approfondimento


 

WOLFQUEST

Piattaforma: PC
Pubblicazione: 2007 – 2019
Genere: Simulatore 3d vita animale

Una sorta di Second Life che simula la vita dei lupi. Sviluppato dallo Zoo del Minnesota, è veramente un bel gioco educativo e rilassante. Unico limite, troppo lento! Negli anni hanno sviluppato ulteriori versioni del gioco che dovrebbero aver migliorato il gameplay, la grafica e le possibilità di gioco, ma non ho ancora avuto modo di provarle.
GIUDIZIO GLOBALE: 4 su 5
Approfondimento