fMRI, 15 anni di ricerche sul cervello da rifare (Testo del 08.07.2016)

L'fMRI di un adulto sano, con attivazione in parte della corteccia motoria. Riporto integralmente questo articolo a memoria di quanto possa essere pericoloso affidarsi ciecamente all'informatica: i programmatori sono umani e l'uomo è fallace per definizione! Un errore nei software usati per gli studi di risonanza magnetica funzionale potrebbe invalidare qualcosa come 40.000 articoli scientifici che si basano su questa tecnica di imaging. Un errore statistico nei principali software di analisi dei dati di risonanza [...]